In questo sito utilizziamo i cookies

continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Per saperne di piu'

Approvo

Bikin'Gavoi desidera informare gli Utenti che il proprio sito utilizza unicamente cookies c.d. “tecnici”: si tratta di cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente; non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web. Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure. Inoltre, all’interno dei cookies tecnici utilizzati dal sito web, vengono utilizzati anche cookies c.d. “analytics”, assibilabili ai cookies c.d. “tecnici”, in quanto utilizzati soltanto a fini di ottimizzazione del sito, direttamente dal titolare del sito stesso, che potrà raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito. Infine, si specifica che il sito web non utilizza alcun tipo di cookie atto alla profilazione dell’utenza.

 

Relativamente, quindi, ai soli aspetti di natura tecnica, cookies tecnici e protocolli, desideriamo informare che:

• I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web possono acquisire, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet.

• Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli Utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli Utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'Utente. Questi dati possono essere utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime e aggregate sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di eventuali responsabilità, in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito. In generale, al di là della tipologia di cookies utilizzati dal presente sito web, desideriamo informarLa che, oltre alle tutele previste dalla normativa vigente, sono disponibili eventuali opzioni per navigare senza cookie, quali a titolo di esempio: Blocca i cookie di terze parti: i cookie di terze parti non sono generalmente indispensabili per navigare, quindi puoi rifiutarli per default, attraverso apposite funzioni del tuo browser. Attiva l'opzione Do Not Track: l'opzione Do Not Track è presente nella maggior parte dei browser di ultima generazione. I siti web progettati in modo da rispettare questa opzione, quando viene attivata, dovrebbero automaticamente smettere di raccogliere alcuni tuoi dati di navigazione. Come detto, tuttavia, non tutti i siti web sono impostati in modo da rispettare questa opzione (discrezionale). Attiva la modalità di "navigazione anonima": mediante questa funzione puoi navigare senza lasciare traccia nel browser dei dati di navigazione. I siti non si ricorderanno di te, le pagine che visiti non saranno memorizzate nella cronologia e i nuovi cookie saranno cancellati. La funzione navigazione anonima non garantisce comunque l'anonimato su Internet, perché serve solo a non mantenere i dati di navigazione nel browser, mentre invece i tuoi dati di navigazione continueranno a restare disponibili ai gestori dei siti web e ai provider di connettività. Elimina direttamente i cookie: ci sono apposite funzioni per farlo in tutti i browser. Ricorda però che ad ogni collegamento ad Internet vengono scaricati nuovi cookie, per cui l'operazione di cancellazione andrebbe eseguita periodicamente. Volendo, alcuni browser offrono dei sistemi automatizzati per la cancellazione periodica dei cookie.

Sabato 12 gennaio 2013

E’ dalla nascita dell’associazione che si è parlato - a più riprese - di un corso di mountain bike. Adesso, finalmente, è arrivato il momento di farlo.

Nonostante abbiamo tutti diversi anni di pratica ciclistica alle spalle, siamo sicuri che c’è qualcosa ancora da imparare, da migliorare e da capire. Ognuno di noi commette degli errori durante la pedalata, ognuno di noi ha delle brutte abitudini in sella, e - sopratutto - ognuno di noi non finisce e non finirà mai di imparare...

Dopo qualche settimana dedicata all’organizzazione del tutto, ci siamo. E’ arrivato il momento della prima lezione. Per una questione di comodità è l’istruttore che viene da noi, essendo lui una sola persona e noi una dozzina. Nelle prossime settimane - anche se ancora non abbiamo deciso con che frequenza - il corso sostituirà il classico appuntamento delle due e mezzo.

All’incontro in piazza San Gavino ci siamo tutti, e aspettiamo il Maestro. I saluti sono brevi e le presentazioni inutili. Conosciamo il Maestro da tanto tempo, e abbiamo pedalato con lui anche sabato scorso, quindi bando alle ciance e si inizi con la lezione.

La prima parte è teorica, prima per approfondire la conoscenza di alcuni elementi del nostro mezzo e la loro regolazione, e poi per capire quale dovrebbe essere la nostra posizione sulla bici nelle diverse situazioni, sia in salita che in discesa.

La seconda parte è pratica, ed è dedicata - anche questa - alla posizione sulla bici. Quindi si sale in sella! Ci dirigiamo verso la parte bassa di Sa Matta, passando da Ozzei, e durante il tragitto il Maestro va su e giù nel gruppo per osservare ciascuno di noi, per capire il nostro modo di stare in sella e sopratutto per correggere i nostri errori. Dopo una sosta per scambiare due battute con un gruppo di enduristi incontrati per strada, si scende verso la diga di Gusana. Qui ci fermiamo per proseguire la lezione. Tra il ristorante e la diga ci sono una serie di piattaforme e gradoni, ideali per l’argomento di oggi.

Si parte e si scende, sotto gli occhi vigili del Maestro, e si affrontano i vari passaggi. E’ un continuo via vai di biciclette con un mattatore - l’unico non in sella - che ci segue, ci sprona e ci corregge. Dopo questa lezione si parte e si percorre un sentiero che ci porta verso la statale 128. Anche qui ci fermiamo nei punti più difficili per proseguire con la lezione, e ognuno di noi li percorre sotto lo sguardo attento del Maestro, che ci corregge e ci guida.

Durante il percorso troviamo una discesa con terra smossa e morbida. Una palestra ideale anche in caso di caduta. La percorriamo tutti, ognuno a modo suo e ognuno con i suoi tempi. Alcuni sono molto decisi e quasi non ci badano, altri la studiano e l’affrontano. Altri ancora sono decisamente più preoccupati. Il Maestro in cima spiega e tranquillizza, illustra come affrontarla e come comportarsi. Alla fine la percorreremo tutti, anche i più dubbiosi.

Proseguiamo il nostro giro e andiamo a s’Iscritzola. Anche qui facciamo qualche passaggio ma purtroppo è tardi, è ora di rientrare.